Incontro con l’Assessore Dino Gasperini Presidente f.f. del Municipio Roma XV (ex XX)

Nelle settimane passate si era svolto un incontro tra diversi Comitati del Municipio finalizzato a individuare azioni comuni e, soprattutto, selezionare gli argomenti principali da sottoporre, prioritariamente, al Presidente f. f., Dino Gasperini Assessore alla Cultura del Comune e, successivamente, ai candidati per il nuovo Consiglio municipale e agli aspiranti Sindaco.

Su richiesta di questo neo-coordinamento dei Comitati del Municipio Roma XV,   abbiamo ottenuto un incontro con l’Assessore alla Cultura del Comune di Roma nella sua veste di supplente del Presidente Giacomini, defenestrato con voto di sfiducia da parte del Consiglio Municipale in data 4 marzo u.s.

Continua a leggere

NO alle intimidazioni!

La gravità di quanto accaduto al Presidente del “Comitato per il ripristino della legalità in via Gradoli” non consente a chi vuol chiamarsi Cittadino di tacere e restare a guardare. Il Presidente non può essere lasciato solo ad affrontare il gesto intimidatorio di un vigliacco, che solo tale può definirsi l’artefice del vandalismo. Solo numerosi ed uniti possiamo contribuire al rispetto della legalità ed al ripristino di una convivenza degna del nome di “civiltà”.

Il Comitato Abitare Ponte Milvio esprime la propria solidarietà ed il proprio appoggio al Presidente e invita tutti i Comitati del Municipio ad alzare la guardia nei confronti del processo di indisturbate infiltrazioni malavitose nel territorio.

Il Direttivo e i Portavoce del Comitato Abitare Ponte Milvio

Appello per via Giulia

Cari associati e non,
i nostri “lettori”sono già informati circa la vicenda di via Giulia, e la devastante proposta, in essere, da parte della società costruttice Cam, per averla potuta conoscere  tramite l’articolo e i vari commenti in proposito su questo blog.

Se desiderate sottoscrivere l’appello che segue potete farlo sul sito

http://carteinregola.wordpress.com/urbanistica/vertenze-urbanistiche/via-giulia-largo-perosi/appello-per-via-giulia/

Il comitato di quartiere
Abitare Ponte Milvio

 

APPELLO PER VIA GIULIA

La strada più illustre del Rinascimento italiano  oggi corre il pericolo che la profonda ferita inferta nel 1939 dalla demolizione del Palazzo Ruggia e del Palazzo Lais venga irrimediabilmente aggravata  con un progetto di edificazione che il Comune intende portare avanti senza alcuno studio preliminare, né concorso di idee, né processo partecipativo dei cittadini.

La torretta sgarrupata….

Nonostante la segnalazione al “quadrilatero” municipale dove ho avuto modo di parlare direttamente col Presidente Giacomini (?) (almeno così mi hanno detto), da diversi mesi non si provvede a riparare il muro adiacente alla torretta valadieriana di Ponte Milvio ed a eliminare quella orribile recinzione in plastica arancione che, oltre al suo compito dovuto di salvaguardare l’incolumità dei passanti, configura un’indebito e  indecente accumulo di rifiuti oltre ad impedire l’accesso alle rastrelliere per biciclette  ivi istallate. Altro elemento indebito e ancor più indecente, il cartellone pubblicitario che insiste orrendamente a deturpare l’immagine della torretta vetusta di storia e di memorie.
E’ inutile pretendere dai nostri attuali amministratori un pò di sensibilità alle espressioni della nostra passata, ma grande, cultura architettonica?
La colpevole mancanza di un regolamento della cartellonistica pubblicitaria partorisce questi mostri e lascia mano libera all’abuso e all’illegalità.

Eduardo

Via Giulia

Che importanza può avere per un Comitato di Quartiere, denominato “Abitare Ponte Milvio”, quello che accade in un luogo così distante che è via Giulia ?

Questa domanda sembrava leggersi nello sguardo meravigliato dell’Assessore Comunale alla Cultura Gasperini quando ho chiesto di intervenire nel dibattito, nel corso dell’incontro di vertice fra Comune e Comitati, nella Sala della Bandiera in Campidoglio, indetto dallo stesso assessore venerdì 8 u.s.,  circa la “sistemazione” dello spazio (in verità si tratta diuna ennesima e terrificante speculazione), in pieno centro storico, risultato dallo sventramento perpetrato dal PRG del 1931.

Continua a leggere

Convocazione assemblea

COMITATO ABITARE PONTE MILVIO –  CONVOCAZIONE ASSEMBLEA

L’Assemblea è convocata per martedì 12 marzo 2013 alle ore 18,00 presso l’ITIS Bernini Via dei Robilant 2 ( Ponte Milvio ) con il seguente Ordine Del Giorno:

  1. Comunicazione dei Portavoce sull’attività svolta e quella in prospettiva.
  2. Analisi della situazione a valle della sfiducia al Presidente e alla Giunta Municipale.
  3. Individuazione priorità da sottoporre al Commissario nominato dal Sindaco.
  4. Questioni da sottoporre ai candidati alle prossime elezioni amministrative.
  5. Utilizzazione del BLOG del COMITATO come luogo di confronto di idee e proposte.

In considerazione degli argomenti trattati e della loro urgenza, si raccomanda di voler dare ampia diffusione alla convocazione e garantire la più alta presenza.

I  PORTAVOCE  DEL COMITATO  ABITARE  PONTE  MILVIO.
Eduardo Micheletti e Paolo Salonia

 

Roma Capitale, Codacons, PalaTrony, ovvero delle polpette avvelenate (?)

Su VignaClaraBlog è comparsa la notizia del risarcimento in arrivo da parte di Trony per i noti disagi di quel famoso 27 ottobre 2011, ottenuto grazie all’intervento di Codacons nella sua veste di “sportello per il cittadino” così come voluto da Alemanno nel gennaio del 2012:

“……….Con un apposito avviso pubblico approvato dal Dipartimento Attività Economiche e Produttive del Comune di Roma è stato infatti annunciato il protocollo d’intesa tra Codacons, Roma Capitale e Palatrony, con il quale la società ha versato 20mila euro all’amministrazione comunale, soldi che verranno interamente utilizzati per gli indennizzi ai soggetti danneggiati…..

Riflettiamo, dunque.

27 ottobre 2011 – marzo 2013, inaugurazione di Trony a Ponte Milvio e città nel caos – risarcimenti ai cittadini.

Questo che viene strombazzato come evento eccezionale, “novità assoluta”, in verità lascia perplessi e insinua il sospetto.

Continua a leggere